News

21/01/2021 - Inaugurazione dell’Anno Giudiziario 2021

Il trenta gennaio 2021 con inizio dalle ore 10,30, nell’Aula” Magna della Cittadella Giudiziaria” edificio D - ingresso Viale Unit&a... [ Leggi tutto ]

29/12/2020 - Indirizzo PEC per l'invio di richiesta trattazione in presenza del procedimento e per inviare le conclusioni scritte

Al fine di consentire un corretto invio degli atti alle caselle PEC in dotazione, gli avvocati sono pregati di utilizzare - depositoattipenali.ca... [ Leggi tutto ]

03/12/2020 - INFORMATIVA AI FORNITORI, APPALTATORI E VISITATORI ESTERNI

Informativa ai sensi del DPCM del 26 aprile 2020 e s.m.i., misure di contenimento della diffusione del virus Covid-19 nell'accesso da parte dei fornitori, appaltatori e visitatori esterni nei luoghi di lavoro, valido come addndum alle misure di coordinamento e cooperazione ex art. 26 comma 1 lettera b) D.Lgs. 81/08 s.m.i.

INFORMATIVA AI FORNITORI, APPA...

02/12/2020 - Protocollo Concordato

-

Protocollo Concordato in Appello

03/11/2020 - O.S. N. 53

Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale-Presentazione istanze di liquidazione in materia penale tramite SIAMM con applicazione "istanzaweb".

Ordine di Servizio n. 53-2020

News dallo spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia -
a cura dell'Osservatorio www.slsg.unisa.it

03/01/2021 - Sentenza della Corte di giustizia del 17 dicembre 2020 - cittadinanza europea - estradizione

La Grande Sezione ha dichiarato che il disposto degli articoli 18 e 21 TFUE risulti applicabile anche alla situazione di un cittadino dell’Union... [ Leggi tutto ]

03/01/2021 - Sentenza della Corte di giustizia dell'8 dicembre 2020 - ordine europeo di indagine penale

La Corte di giustizia precisa che l’art. 1, par. 1, e l’art. 2, lett. c), della direttiva 2014/41/UE relativa all’ordine europeo di indagine penale, devono essere interpretati nel senso che rientra nelle nozioni di “autorità giudiziaria” e di “autorità di emissione”, ai sensi delle disposizioni sopra citate, il pubblico ministero di uno Stato membro o, più in generale, la procura di uno Stato membro, indipendentemente dal rapporto di subordinazione legale che potrebbe esistere tra il pubblico ministero o la procura e il potere esecutivo di tale Stato, e dall’esposizione di detto pubblico ministero o di detta procura al rischio di essere soggetti, direttamente o indirettamente, ad ordini o istruzioni individuali da parte del predetto potere, nell’ambito dell’adozione di un ordine europeo di indagine.

Testo integrale della sentenza

03/01/2021 - Sentenza della Corte di giustizia del 10 dicembre 2020 - qualità di consumatore

Secondo l’articolo 15, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 44/2001, concernente la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale, una persona fisica domiciliata in uno Stato membro, la quale abbia concluso con una società stabilita in un altro Stato membro un contratto per giocare a poker su Internet, non perde la qualità di «consumatore».

Testo integrale della sentenza

La Corte di Appello di Salerno applica il CAF (Common Assessment Framework) alla propria organizzazione come strumento di miglioramento continuo.

La Corte di Appello di Salerno, primo ufficio giudiziario europeo, a seguito della autovalutazione del GAV (Gruppo di autovalutazione) coordinata da Raffaele Mea, ha conseguito la certificazione europea di qualità e la "Label" di Effective Caf User da parte di EIPA (Istituto Europeo della Pubblica Amministrazione), EUPAN (European Public Administration Network) e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica.

BUONE PRASSI
(best practices)

Ufficio del processo e ragionevole durata: la Banca Dati Digitale Conciliativa (BDDC).