Archivio delle News dallo Spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia

Spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia – a cura dell’Osservatorio www.slsg.unisa.it

02/05/2015 - Sentenza della Corte di giustizia del 16 aprile 2015 - 'comunitarizzazione' dell'ex-terzo pilastro

Il Parlamento europeo ottiene l’annullamento, rispettivamente, della decisione 2013/129/UE, che sottopone a misure di controllo la 4‑metilanfetamina, e della decisione di esecuzione 2013/496/UE, che sottopone a misure di controllo il 5‑(2‑amminopropil)indolo. Il caso testimonia la difficoltà scaturite dalla cd. “comunitarizzazione” dell’ex-Terzo Pilastro all’indomani dell’entrata in vigore del Trattato di Lisbona. In particolare, viene in rilievo l’esatta interpretazione dell’art. 9 del Protocollo n. 36 sulle disposizioni transitorie, ai sensi del quale “Gli effetti giuridici degli atti delle istituzioni, degli organi e degli organismi dell’Unione adottati in base al trattato di Lisbona sono mantenuti finché tali atti non saranno stati abrogati, annullati o modificati in applicazione dei trattati”.

Testo integrale della sentenza

La Corte di Appello di Salerno applica il CAF (Common Assessment Framework) alla propria organizzazione come strumento di miglioramento continuo.

La Corte di Appello di Salerno, primo ufficio giudiziario europeo, a seguito della autovalutazione del GAV (Gruppo di autovalutazione) coordinata da Raffaele Mea, ha conseguito la certificazione europea di qualità e la "Label" di Effective Caf User da parte di EIPA (Istituto Europeo della Pubblica Amministrazione), EUPAN (European Public Administration Network) e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica.

BUONE PRASSI
(best practices)

Ufficio del processo e ragionevole durata: la Banca Dati Digitale Conciliativa (BDDC).